Antifurto casa senza fili doppia frequenza

Come funziona l’antifurto casa senza fili doppia frequenza e quali sono le caratteristiche che possono garantirti affidabilità nel tempo? Perché scegliere un sistema di allarme senza fili rispetto a un impianto via cavo? Quali sono i componenti che ti assicurano il controllo totale sulle aree sensibili (giardini, ingressi, ecc.)?

Consigli, strategie e come scegliere il kit antifurto casa migliore senza sbagliare!

Antifurto con doppia frequenza: cosa è?

Un impianto antifurto a doppia frequenza è un sistema integrato, che funziona senza l’utilizzo di cavi o di fili connettori. Rispetto a impianti wireless a una singola frequenza, tutti i componenti di un sistema di allarme senza fili comunicano sfruttando due frequenze radio (per questo i sistemi wireless vengono definiti anche allarmi via radio), assicurando il corretto funzionamento anche in caso di interferenza, che può essere dovuta a un problem temporaneo, oppure all’intervento di un intruso dall’esterno.


Per questo motivo il sistema di allarme senza fili a doppia frequenza è noto anche come “anti jamming”, ovvero impedisce a eventuali ladri di schermare, di conseguenza interrompere, il segnale che farà scattare l’allarme. Per ottenere questo risultato, le frequenze radio devono essere abbastanza lontane tra di loro da non interferire a vicenda, ma anche abbastanza vicine per assicurare un buon rapporto qualità/prezzo dell’antifurto senza fili.

L’impianto antifurto a doppia frequenza è in grado di funzionare senza l’uso della corrente elettrica: questa caratteristica nasce per garantire maggiore sicurezza, ma è anche un risparmio sui consumi in bolletta, dato che l’impianto dovrà essere costantemente acceso per monitorare le aree sensibili, sia all’interno della tua casa che all’esterno.

Si sceglie l’antifurto casa wireless anche per motivi economici: oltre a essere impianti convenienti e duraturi, non avrai bisogno di un addetto per attivare l’impianto e potrai modificarlo quando/come vuoi. Questi sono solo alcuni dei vantaggi legati all’antifurto casa senza fili a doppia frequenza.

Puoi scoprire se l’antifurto casa è a doppia frequenza consultando la scheda tecnica relativa al sistema di allarme wireless: non serve un esperto, dato che questo aspetto è indicato chiaramente anche sulla confezione del prodotto, nelle istruzioni e in tutta la documentazione relativa prima di scegliere il miglior impianto antifurto per la tua casa.

Componenti del Kit

Per essere certi sulla compatibilità dei singoli elementi del sistema di allarme senza fili, si sceglie di acquistare un kit, dove tutti i pezzi sono già predisposti per funzionare insieme, anche a livello di programmazione. Un kit antifurto senza fili comprende:

  • Una centralina, che sia in grado di comunicare con i canali a doppia frequenza con tutte le periferiche, sia quelle incluse nel kit, sia quelle che vorresti aggiungere in un secondo tempo. La centralina deve essere aggiornata periodicamente nella programmazione e deve controllare una tantum che tutte le periferiche funzionino correttamente, senza l’intervento umano. Le centraline più avanzate si aggiornano in automatico, ma potrai impostare gli aggiornamenti da fare e avere il controllo totale sulla situazione con la connessione da PC. Nel kit antifurto wireless troverai anche un CD con il programma da installare per gestire al meglio questa funzione. Le centraline più avanzate hanno anche un registro interno di eventi, che ti consente di recuperare i dati elaborati anche dopo che l’allarme è scattato.
  • Uno o più sistemi di rilevamento dall’interno. I sistemi di rilevamento sono di due tipi: sensori e telecamere. I sensori possono essere per interno o per esterno, mentre le telecamere si usano per verificare cosa avviene fuori dalla tua abitazione. In un antifurto casa wireless, i sensori possono essere di diverso tipo e con programmazioni diverse. Per esempio, i sensori di movimento posti agli ingressi sono a contatto magnetico e basta che l’intruso, entrando, elimini la connessione tra i sistemi di rilevamento per far scattare l’allarme, senza nessuna programmazione nel sensore. I sensori di movimento perimetrali, invece, delimitano un’area di riferimento (una stanza), rilevando differenze di temperatura e di volume. Questi dati passeranno alla centralina, che sarà a stabilire se queste differenze dipendono dalla presenza di un intruso, facendo scattare l’allarme, oppure se si tratta di un animale domestico. I sistemi di rilevamento si distinguono anche per tipo di trasmissione: in un antifurto casa senza fili a doppia frequenza, i sensori possono usare gli infrarossi, le onde radio o entrambe le modalità per ottenere risultati migliori. Tutti questi aspetti sono indicati nel kit, ma anche sulla confezione del singolo componente, quando lo compri singolarmente.
  • Uno o più sistemi di rilevamento per esterno. I sistemi di rilevamento da esterno possono conservare i dati al proprio interno per poi passarli alla centralina, oppure darli direttamente in pasto al sistema centrale. Nel primo caso, la telecamera o il sensore ha una fessura per inserire una scheda di memoria e consentirti così di rivedere quanto filmato in un secondo momento.
  • Uno o più telecomandi. Con il telecomando, puoi fornire indicazioni alla centralina del tuo sistema di allarme senza fili e impostare i parametri principali. Assegnare un numero di riferimento per ogni sensore o registrare i numeri di telefono da chiamare per emergenze sarà facile, anche grazie al libretto di istruzioni incluso nel kit.
  • Una o più chiavi di accesso. Le chiavi di accesso consentono di accedere, spegnere e accendere l’antifurto  a doppia frequenza: a ogni chiave è associato un livello di accesso: per esempio, chi ha colf e badanti può dare loro una chiave di accesso, che consentirà di spegnere l’impianto antifurto a doppia frequenza per una certa zona, ma non di intervenire sulle impostazioni principali.
  • Accessori. Cavetto USB, batterie, libretto di istruzioni e altri accessori possono fare la differenza tra un kit economico e uno extra lusso (dipende dal numero).

Il kit antifurto casa  si presenta in un’unica confezione, dove i vari elementi sono confezionati a parte e la documentazione si trova insieme al libretto di istruzioni.

Caratteristiche dell’allarme casa wireless a doppia frequenza

Un allarme casa wireless a doppia frequenza è un sistema da tre E: Espandibile, Economico ed Efficiente. Il sistema di allarme senza fili è espandibile, perché potrai aggiungere ulteriori sensori, verificando prima la compatibilità. Per farlo, basta chiedere informazioni alla stessa azienda dove hai acquistato il kit.

Una volta ricevuto il sensore in più, basterà impostare i parametri sulla centralina (il 98% della programmazione già c’è) e montarlo per usarlo subito. Un antifurto casa senza fili a doppia frequenza è economico, perché i modelli extralusso non superano i 3.000 Euro e si risparmia il 100% dei costi di installazione (puoi installarlo da solo, è gratis).

Con la formula del kit, si può ottenere un sistema di allarme senza fili a doppia frequenza con meno di 500 Euro. L’impianto antifurto a doppia frequenza è efficiente, perché sfrutta al massimo ogni singolo pezzo, senza per questo generare sovraccarico: ogni elemento fa il suo dovere, senza troppe manutenzioni.

Come funziona

L’antifurto senza fili a doppia frequenza funziona attraverso la rete wireless. In caso di intrusione, i sensori inoltrano via radio due comunicazioni alla centralina (una per ogni frequenza), che elabora i dati ricevuti e stabilisce, attraverso la programmazione interna, se è il caso di far scattare l’allarme o meno.

Se sì, la centralina, collegata al supporto GSM, contatta in automatico i numeri di emergenza, inviando via chiamata e/o via SMS (puoi gestire questi aspetti dalle impostazioni) un messaggio registrato. Al termine, la centralina salva i dati ricevuti ed elaborati per consentire un controllo. Tutto questo avviene in silenzio e senza che il ladro possa accorgersi della presenza del sistema d’allarme.

Per il corretto funzionamento dell’antifurto casa wireless, dovrai inserire sensori e centralina in posizioni strategiche e non in bella vista!

Il sistema di allarme senza fili GSM

L’antifurto senza fili GSM è in grado di inviare comunicazioni mirate a numeri di emergenza o al cellulare del proprietario di casa usando una SIM senza scadenza, inclusa nel kit. La SIM si inserisce nello spazio apposito della centralina e, quando l’allarme scatta, è la centralina stessa a stabilire a quale gestore telefonico deve collegarsi la SIM per mandare chiamate o messaggi mirati (la programmazione interna stabilisce la connessione in base alla linea).

Sistema di allarme senza fili, wireless o via radio?

Dire che un sistema di allarme è senza fili, wireless, oppure che funziona via radio è dire la stessa cosa tre volte. Un antifurto casa wireless a doppia frequenza non ha bisogno di fili, di conseguenza è anche wireless. In più, comunica via radio, ovvero utilizzando due frequenze radio definite. L’unica differenza è tra i sistemi di allarme senza fili e quelli via cavo/con filo/filare. In questo secondo caso, dovrai rifare tutto l’impianto di casa per garantirti il corretto funzionamento del tuo antifurto.

Come si installa

Per installare il tuo kit, dovrai seguire le istruzioni riportate sul libretto. Per prima cosa, dovresti passare alla manutenzione di base, ovvero dovresti inserire le batterie a tutti i pezzi e accendere la centralina, per poter poi passare alle impostazioni di base. Le impostazioni riguardano:

  • Data e ora;
  • I telecomandi (se sono più di uno);
  • Le chiavi di accesso;
  • La comunicazione con i sensori. Dovrai associare un numero a ogni sensore e verificare che i due pezzi (sensore e centralina) comunichino tra loro, oscurando una frequenza per verificare che entrambe funzionino a dovere in caso di manomissione dall’esterno.
  • Numeri da chiamare via GSM e messaggio da registrare. C’è una sezione del menù predisposta.
  • Aggiornamenti, varie ed eventuali. Se vuoi che gli aggiornamenti avvengano entro un termine stabilito, oppure vuoi installare un sensore in più, puoi intervenire sulle impostazioni.

Dove montare i sensori

I sensori si dovrebbero montare in punti strategici, ovvero dovrebbero essere nascosti alla vista, ma essere in grado di funzionare. I sensori di movimento si possono inserire anche in un punto cieco, a patto di poter scansionare l’area di riferimento, mentre per le telecamere devi avere un punto che consenta di inquadrare tutto ciò che avviene. fai alcune prove per verificare questi aspetti e usa le viti per posizionare i sensori del tuo antifurto.

Come si fa la manutenzione

La manutenzione del tuo impianto antifurto a doppia frequenza si fa una tantum, ovvero quando la centralina lo segnala. Dato che tutti i pezzi del kit funzionano a batteria, la centralina ti indicherà con un segnale acustico quando non riesce a comunicare con un sensore, oppure quando sarà il caso di cambiare le batterie all’impianto centrale. A quel punto, basterà una verifica per svolgere una corretta manutenzione.

Quanto dura?

Un allarme senza fili a doppia frequenza dura anche 5-10 anni, con regolare manutenzione e frequenti aggiornamenti. I materiali sono pensati per resistere sia alle intemperie, sia a eventuali manomissioni, quindi puoi considerare di comprare un allarme casa wireless a doppia frequenza come investimento per il futuro.

Allarme casa senza fili a doppia frequenza: il migliore

Non esiste un allarme casa senza fili a doppia frequenza migliore in assoluto: ognuno ha le sue esigenze, quindi può trovare il migliore in base a quello che gli serve e in base al budget che può spendere.

I migliori attualmente disponibili sul mercato sono:

  • HdPro Sicurezzapoint. Il kit HdPro è un sistema di protezione a più livelli. Potrai monitorare accessi, interni ed esterni usando il telecomando, senza dover intervenire sulla centralina. La codifica dei messaggi a doppia frequenza e la possibilità di inserire anche una telecamera in un secondo momento rende consigliato l’antifurto, che offre un supporto di assistenza mirata sia online, sia per telefono. Il sistema di allarme senza fili comporta anche delle agevolazioni se scegli una polizza a tutela della tua abitazione. Il kit arriva direttamente a casa, con le garanzie e la documentazione. L’allarme senza fili doppia frequenza HdPro è l’ideale per chi ama il fai da te, ma vuole anche un sistema di sicurezza semplice, flessibile e affidabile nel tempo.
  • BeghelliL’antifurto doppia frequenza di Beghelli Intelligent è un sistema di allarme completo, che resta acceso anche quando è presente il padrone di casa, senza per questo creare falsi allarmi. L’impianto antifurto a doppia frequenza è composto da pochi elementi: centralina, sensori, supporto GSM e doppio telecomando (uno per le impostazioni, l’altro per richiedere soccorso immediato). Il modo migliore per usarlo è sfruttare i sensori perimetrali, ovvero definire delle aree da monitorare sfruttando i raggi infrarossi. I sensori possono essere disattivati dalla centralina, consentendoti di scegliere quali sensori mantenere attivi e quali disattivare in base alle esigenze del momento. L’antifurto casa di Beghelli è un vero e proprio kit antifurto casa senza fili, da installare con un paio di viti, dopo aver impostato i parametri principali (puoi farlo sia da telecomando, sia attraverso comandi vocali). L’allarme senza fili a doppia frequenza si basa su batterie al litio facilmente reperibili in commercio. Una volta installato, tutte le componenti comunicheranno con due frequenze, in modo da costituire un sistema di allarme antiaccecamento: eventuali intrusi non potranno creare interferenze in grado di boicottare il sistema di allarme senza fili di Beghelli! I prezzi variano dai 359 Euro in su, in base al numero di componenti installati. Beghelli assicura con due anni di garanzia il suo antifurto Intelligent, oltre alla garanzia del negoziante per il primo anno.
  • UrmetUrmet produce sia allarmi casa senza fili a doppia frequenza, sia sistemi via cavo. L’antifurto casa wireless di Urmet è semplice da usare, ma garantisce anche una programmazione avanzata: il tutto si gestisce dalla centralina, che verifica il corretto funzionamento delle altre componenti e si aggiorna in automatico quando è necessario, senza interventi esterni. L’antifurto casa wireless di Urmet funziona anche come “gestore” dell’appartamento: muovendosi tra le impostazioni, potrai decidere quando spegnere le luci di casa automaticamente, oppure quando è ora di innaffiare le piante del giardino. Tutte le impostazioni si possono eeguire da remoto, con un’app che Urmet rilascia per lo smartphone insieme al kit antifurto. Per chi non vuole rinunciare alla struttura via cavo, ci sono anche le uscite per i sensori che prevedono il collegamento via filo, senza intervento da parte di un esperto. Il sistema di allarme senza fili di Urmet si può impostare anche con il proprio PC, con la garanzia di un marchio noto.
  • SentinelIl kit Sentinel 2 è uno dei più richiesti, perché gran parte della programmazione è già fatta dal produttore: se scegli questo antifurto, ti basterà impostare i numeri di telefono di emergenza e i sensori per ottenere subito un sistema di allarme senza fili innovativo, che si aggiorna da solo e consente di inserire ulteriori sensori in base alle tue esigenze. Sentinel fa della supervisione il suo punto di forza: oltre alla doppia frequenza (434/868Mhz), tutte le comunicazioni sono criptate, quindi impossibili sia da intercettare che da interrompere con sistemi di accecamento delle frequenze. Il sistema di Sentinel è stato pensato per evitare i falsi allarmi e, in caso di problemi durante l’installazione fai da te, se il libretto di istruzioni non dovesse bastare, potrai richiedere l’assistenza online, mandando una e-mail dalla pagina del sito ufficiale dedicata al servizio clienti. Per quanto riguarda la configurazione, l’impianto antifurto a doppia frequenza si gestisce anche con due applicazioni per smartphone, che consentiranno il monitoraggio delle aree sensibili, anche se non si è in casa in quel momento. La garanzia, il servizio di assistenza e il rapporto qualità/prezzo (il kit di base ha un costo inferiore ai 450 Euro) sono punti a favore per questo antifurto.

Vantaggi

  1. Conviene. Rispetto a un impianto con filo, non devi chiamare nessuno per installare, né rompere muri ed effettuare lavori specifici, che facciano da collegamento con l’impianto elettrico di casa. Il costo per la manodopera è 0, mentre per i vari pezzi gli allarmi senza fili a doppia frequenza hanno un rapporto qualità/prezzo ottimo: si ottiene così un buon antifurto a un costo inferiore ai 500 Euro.
  2. Funziona subito. Una volta installato e verificato, l’impianto antifurto a doppia frequenza funziona da solo, senza ulteriori interventi. Le garanzie scattano al momento dell’arrivo del kit antifurto, senza dover attendere che la centralina invii segnali al produttore o a chi per lui.
  3. Sicurezza. I dati raccolti ed elaborati da un antifurto casa wireless sono criptati, di conseguenza nessuno può accedere (tranne il proprietario). Installando una telecamera, si possono ottenere immagini/video, che si possono visionare accedendo allo storico degli eventi (c’è la sezione nella programmazione della centralina).
  4. Flessibilità. Gli allarmi casa senza fili doppia frequenza consentono di installare e di sostituire quando vuoi sensori diversi, a patto di verificare la compatibilità: di solito, basta rivolgersi alla stessa azienda produttrice per assicurarsi che la centralina riesca a interagire con il nuovo sensore. Altrimenti, c’è l’assistenza tecnica.
  5. Leggi in materia. I sistemi di allarme senza fili, per essere inseriti sul mercato, devono rispondere sia a requisiti di legge, sia a eventuali brevetti che l’azienda ha depositato. Tutte le aziende si devono adeguare se vogliono offrire un prodotto competitivo e la documentazione che trovi nel kit ti assicura in tal senso.

Prezzi

Per l’allarme senza fili a doppia frequenza i prezzi variano a seconda delle caratteristiche e delle politiche aziendali del singolo produttore/rivenditore. Un buon antifurto casa wireless, ovvero un antifurto che fa il suo dovere con qualche compromesso, non dovrebbe costare meno di 300 Euro. Se il prezzo è più basso (e non per via di sconti, ecc.) allora c’è qualche dubbio sull’affidabilità del prodotto e sul suo funzionamento.

Con i kit senza fili si risparmia: i kit variano dai 300 fino ai 3000 Euro, ma si possono trovare ottimi allarmi casa senza fili a doppia frequenza a poco meno di 500 Euro con un numero di sensori sufficiente a coprire le zone di un appartamento di piccole dimensioni. Tutto dipende dalle esigenze: installare una telecamera costa un po’ di più (ma ne vale la pena!), mentre un marchio che punta tutto sulla “firma” potrebbe essere una botta che ti puoi risparmiare.

Scegli un marchio che ti garantisce sul prodotto, ha un buon servizio di assistenza e ti consente di usare il diritto di recesso senza problemi, magari con un rapporto qualità/prezzo buono.

Consigli Utili

Prima di scegliere un antifurto casa senza fili a doppia frequenza, verifica in casa quali sono le aree da monitorare. Per ogni area, dovrai assegnare uno o più sensori. Poi verifica chi deve accedere alla centralina: una persona anziana avrà bisogno di una procedura semplificata, una persona che sa usare lo smartphone preferisce gestire tutto via app.

Dopo aver visto più o meno quelle che sono le tue esigenze, verifica qual è l’antifurto casa migliore, cercando in Rete recensioni o schede tecniche dei vari prodotti in commercio. Una volta scelto il sistema di allarme perfetto per te, dovrai acquistarlo e installarlo correttamente, verificando prima se c’è un servizio di assistenza tecnica.

Durante l’installazione, segui le istruzioni senza troppa creatività: i pezzi di un kit antifurto fili sono limitati e pensati solo per un uso corretto. Le garanzie non saranno valide se avrai fatto di testa tua, rompendo la centralina! Prenditi qualche minuto in più, ma assicurati che tutti i pezzi funzionino a dovere: è vero che alcune garanzie durano anni, ma è anche vero che se c’è un malfunzionamento come arrivi a casa devi provvedere subito.

Per le sostituzioni, vai sul sicuro se ti rivolgi da chi hai acquistato il sistema di allarme senza fili. Alcuni marchi hanno dei centri assistenza dedicati, ma in caso di batterie e accessori, è bene rivolgersi al negoziante presentando l’oggetto da sostituire, per ottenerne uno identico e sicuramente compatibile con il sistema di allarme.

Dove trovarlo

Si trova sia online che nei negozi specializzati. In negozio, però, potresti ottenere minore assistenza: il kit è lì in bella mostra, ma non potrai aprirlo per verificare che tutto sia a posto e contattare l’assistenza potrebbe essere un po’ difficile.

Usando i siti dedicati, invece, potrai ottenere tutte le informazioni utili con largo anticipo e aprire il kit  come arriva a casa: se manca qualcosa, saprai subito chi chiamare. Le aziende più grandi, come Beghelli, preferiscono rivolgersi a rivenditori specializzati: in questo caso, cerca sul sito ufficiale se c’è un centro assistenza, tenendo conto che, se ci fossero malfunzionamenti, dovrai recarti tu sul posto per chiedere aiuto.

Per quanto riguarda la Rete, puoi trovare allarmi casa senza fili a doppia frequenza sia sui siti delle aziende, sia su Amazon/Ebay. Se vai su questi siti, fai molta attenzione a chi pubblica l’annuncio: l’inganno è dietro l’angolo.

Garanzie e supporto

Le garanzie obbligatorie in fatto di doppia frequenza sono:

  • La garanzia CE sui materiali.
  • I brevetti collegati alla programmazione.
  • La garanzia in caso di malfunzionamento da parte dell’azienda (valida da 2 a 5 anni).

Il servizio di assistenza dovrebbe esserci, ma la garanzia potrebbe essere anche solo quella che prevede l’intervento di un tecnico in caso di guasti entro un certo periodo di tempo. Leggi tutte le condizioni prima di acquistare il tuo sistema di allarme.

Il sistema di allarme a doppia frequenza: la scelta

Scegliere l’antifurto doppia frequenza dipende da: caratteristiche, esigenze, marchio e prezzo. La scelta deve farti ottenere un sistema di allarme completo, da non sostituire e affidabile in caso di intrusione. Non lasciarti influenzare dalle offerte se non sai chi ti sta proponendo il prodotto e lascia un commento per dirci qual è l’antifurto che hai scelto!

Bestseller No. 1
Honeywell HS331S - Allarme domestico senza fili con controllo...
  • La serenità a casa o in viaggio.
  • Di facile applicazione e manutenzione.
  • Segnala se hai lasciato una finestra o una porta aperta.
  • Tecnologia Active8, nessun falso allarme o inceppamento.
Bestseller No. 2
Honeywell Security IS312B - Rilevatore di movimento con sensore a...
  • PIR PET IMMUNE WITH BRACKET GRADE 2 BPSCA IS312B - SR09444 Di...
  • Manufacturer Name : HONEYWELL SECURITY
  • Manufacture Part No : BPSCP IS312B - SR09444