Sensori wireless antifurto: Guida all’acquisto

Dopo aver parlato di antifurto per casa prezzi, oggi parleremo di un argomento che riguarda il mondo dei sensori wireless antifurto che spesso viene frainteso ed è un argomento in cui la possibilità di confondersi può essere (e spesso lo è) voluta accuratamente dalle società che vendono gli allarmi.

L’uso del termine wireless quando si parla di sensori per allarme e di centrali di antifurto.

Antifurto completamente senza fili, cosa significa davvero ?

Nello specifico stiamo parlando della differenza tra sensori per antifurto senza fili e il controllo dell’allarme senza fili. Purtroppo è facile fraintendere perchè la denominazione wireless può essere applicata correttamente sia quando si parla di sensori di allarme, si quando ci stiamo riferendo a come l’allarme comunica con gli utenti che lo controllano oppure con il centro di vigilanza – o entrambi assieme.sensori wireless

In un precedente post abbiamo parlato della tecnologia dei sensori per allarme, e anche dibattuto sulla differenza e sui pro e contro dell’utilizzo di sensori per allarme via filo oppure se sensori wireless senza fili.

Ecco una sintesi: probabilmente la più grande evoluzione nella tecnologia dei sensori per allarme è stata lo sviluppo della tecnologia dei sensori con tecnologia wireless, divenuta abbastanza affidabile nel 1980.

Fino a quel momento, ogni sensore doveva essere fisicamente collegato al pannello di controllo di allarme con cablaggio ovvero con fili a bassa tensione.

Questa connessione via filo comporta un sacco di lavoro, e significa in molti casi che riuscire ad installazione un allarme comporta avere una discreta abilità nella configurazione di apparecchiature elettroniche.

Sensori senza fili per antifurto supervisionati

Possiamo sostenere che i migliori sensori per antifurto wireless sono quelli che interagendo con la centrale di allarme vengono controllati periodicamente dalla centralina di allarme, il che significa che ogni sensore ha bisogno di rispondere alla richiesta di presenza in vita del pannello di controllo che avviene diverse volte ogni ora.

Ciò significa che se un sensore ha un malfunzionamento – qui ovviamente riportiamo un caso assai raro – o se alcuni dei sensori dell’antifurto sono stati rimossi intenzionalmente da malintenzionati dai locali sotto protezione, il sistema di allarme quando è supervisionato è in grado di saperlo, ed è in grado di riferire tale condizione.

Sicuramente è più affidabile e da preferire un sensore antifurto wireless che abbia tale caratteristica ovvero che sia supervisionato dal pannello di controllo.

Lunga durata delle batterie

Anche l tecnologia interna ai sensori wireless ha fatto molta strada in termini di durata della batteria. I sensori wireless di oggi possono operare letteralmente per anni (fino a cinque o sei anni!) prima che il sistema ci avverta e che si debba provvedere alla sostituzione delle batterie.

Ed anche le batterie sono più o meno le stesse in particolare la CR123A sta diventando lo standard nel riconoscere impianti affidabili da prodotti più economici.

Quale è la soluzione migliore? sensori wireless o cablati!

I sensori di allarme senza fili sono diventati la norma nel mercato della sicurezza della casa in tutta Europa, per una serie di motivi:

Essi oramai sono molto affidabili, specialmente quando sono supervisionati.
Sono facili e veloci da installare, soprattutto quando si tratta di dover inserirli in abitazioni già esistenti.
Sono più facili da installare e in caso di bisogno da sostituire, il cablaggio (la causa principale dei problemi nella installazione di antifurto per casa) è inesistente.

Sono più facili da aggiungere e spostare. Ciò è particolarmente importante se si dispone di un sistema di allarme fai da te che si desidera portare dietro con noi nella nuova casa acquistata.

Una delle poche questioni che possiamo sollevare nel caso dei sensori wireless è la sostituzione della batteria. Quando soppesiamo tutti gli innumerevoli vantaggi rispetto al solo cambio delle batteria è facile capire perché i sensori antifurto senza fili sono diventati così popolari, e perché sono usati sempre più spesso.

Controllo da remoto in modalità Wireless del nostro antifurto

La tecnologia cellulare è diventata sempre più diffusa, e sempre più conveniente, così un sacco di proprietari di casa ha deciso di eliminare le vecchie linee telefoniche chiamate in gergo tecnico PSTN ed ha deciso di affidare la sua sicurezza al combinatore GSM.

Nonostante questo cambiamento che sembra inarrestabile una grande percentuale dei sistemi di allarme per casa in uso ancora oggi si basa ancora su queste vecchie linee con combinatore telefonico PSTN.

Sappiamo con certezza che i ladri amano le linee telefoniche tradizionali perchè le possono tagliare oppure semplicemente tenere occupate telefonando alla linea che resta occupata – e questo sta accadendo sempre di più. I ladri si rendono conto che possono compromettere la maggior parte dei sistemi di allarme di casa nostra in questo modo.

Tutto ciò che serve è 10 euro per un paio di tronchesi, e in pochi secondi a causa della presenza di un sistema di allarme che utilizza ancora un vetusto sistema di combinatore telefonico non cellulare può facilmente far conquistare al ladro di turno l’accesso alla vostra casa.

Vediamo un sacco di rapporti che indicano che i ladri semplicemente tagliano i fili del telefono e che possono mettere le mani sui nostri oggetti preziosi: telefonini, tablet, televisori, gioielli, orologi….

Per questo motivo l’acquisto di un sistema di allarme con sensori wireless può essere la soluzione ottimale

Puoi comprare dei buoni sensori wireless magari anche un bel antifurto casa su Sicurezzapoint, amazon o Ebay.

Più venduti - Posizione n. 1
SENSORE MAGNETICO PORTE E FINESTRE WIRELESS
  • Il telecomando è molto semplice: l' articolo si compone di due parti,...
  • Sensore wireless di ultima generazione, alla porta o alla finestra con...
  • Oltre al tasto di accensione Tasto vi sono una pratica, ma per inviare...
  • Funziona con una batteria da 12 V, questa incluso nella confezione....
Più venduti - Posizione n. 3

Dopo aver parlato di antifurto per casa prezzi, oggi parleremo di un argomento che riguarda il mondo dei sensori wireless antifurto che spesso viene frainteso ed è un argomento in cui la possibilità di confondersi può essere (e spesso lo è) voluta accuratamente dalle società che vendono gli allarmi. L'uso del termine wireless quando si parla di sensori per allarme e di centrali di antifurto. Antifurto completamente senza fili, cosa significa davvero ? Nello specifico stiamo parlando della differenza tra sensori per antifurto senza fili e il controllo dell'allarme senza fili. Purtroppo è facile fraintendere perchè la denominazione wireless può…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !